menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I rifiuti posti sotto sequestro a Montagnana

I rifiuti posti sotto sequestro a Montagnana

Montagnana, gestione di rifiuti non autorizzata: 2 persone denunciate

Capannoni e tettoie stipati in via San Zeno di materiale di vario tipo, che probabilmente venivano smembrati e destinati alla vendita. Denunciati mercoledìun 52enne disoccupato e un africano, 46enne, operaio incensurato

Accumulavano in capannoni e tettoie, all'interno della proprietà di una cugina, frigoriferi in disuso, vecchi forni a microonde, batterie di veicoli, pneumatici usati. Rifiuti di vario tipo, che probabilmente venivano smembrati e destinati alla vendita.

DENUNCIATI. I responsabili, entrambi di Montagnana, M.M., 52enne, disoccupato con piccoli precedenti, e I.U., africano, 46enne, operaio incensurato, mercoledì mattina sono stati denunciati a piede libero con l'accusa di attività di gestione di rifiuti non autorizzata. L'attività investigativa è stata avviata proprio perché transitando per la via San Zeno, nelle adiacenze della proprietà in questione, i militari avevano notato la cospicua presenza del materiale, ora sottoposto a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento