rotate-mobile
Cronaca Campodarsego / Via Galileo Ferraris

Anziano trovato morto: la badante ubriaca, domani l'autopsia

Il cerchio dei sospetti si stringe attorno alla badante moldava che accudiva l'88enne Rino Salviato di Campodarsego e che, al limite del coma etilico, aveva avvisato della morte dell'anziano dopo ore dal decesso. Domani l'esame autoptico per conoscere le cause della morte

La badante. È attorno al comportamento della giovane moldava che lo accudiva che gli inquirenti stanno cercando di far luce sulla morte sospetta di Rino Salviato, 88enne di Campodarsego trovato morto ieri mattina nella sua abitazione di via Galileo Ferraris.

UBRIACA. Sottoposta ad alcoltest, la donna è risultata ben al di sopra del limite di legge consentito e ad un passo dal coma etilico. Ecco spiegato lo stato confusionale in cui si è presentata all'arrivo dei carabinieri nella casa di Campodarsego. La badante, inoltre, secondo quanto emerso dalle testimonianze dei parenti del deceduto, sarebbe stata licenziata e avrebbe dovuto lasciare la casa.

L'AUTOPSIA. Resta quindi da accertare la natura del livido sulla fronte di Salviato e su cui solo l'autopsia potrà fornire una risposta. L'esame autoptico è previsto per domani e finalmente gli inquirenti potranno cercare di sbrogliare la matassa del giallo e definire se, escluso l'omicidio, comunque la morte dell'uomo sia imputabile a un soccorso tardivo.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano trovato morto: la badante ubriaca, domani l'autopsia

PadovaOggi è in caricamento