menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riqualificare la cinta muraria di Padova, Comune chiede 15 milioni

Il sindaco Bitonci avrebbe ottenuto dalla Fondazione Cariparo un finanziamento di un milione di euro l'anno, che, assieme ai fondi stanziati dal Comune, servirà a coprire le spese per il restauro delle mura

Un piano decennale per il restauro della cinta muraria patavina. È il progetto che intende portare avanti il sindaco Massimo BItonci, insieme all'assessore all'Edilizia, Fabrizio Boron. Un intervento di riqualificazione, che, nelle intenzioni del primo cittadino, dovrebbe dare un imput decisivo all'afflusso turistico nella città del Santo. Per dare avvio ai lavori, al denaro messo a disposizione dal Comune, si dovrebbe aggiungere il contributo della Fondazione Cariparo, che, come riportano i quotidiani locali, avrebbe già acconsentito allo stanziamento di un milione di euro l'anno.

I FONDI. Si tratta di 11 chilometri di mura, per cui il sindaco di Padova avrebbe domandato alla Fondazione Cassa di Risparmio 15 milioni di euro. Il progetto di restauro dovrebbe essere completato in una decina di anni, ma alcuni interventi saranno ultimati prima. La Fondazione avrebbe già accolto la richiesta con cui dovrebbe provvedere a finanziare, insieme al Comune, una parte dei lavori.

IL PROGETTO. Gli interventi interessaranno tanto la cinta muraria, quanto i tratti fluviali. Dal recupero dei Bastioni, alla realizzazione del Parco delle Mura, alla pulizia del Piovego, ai percorsi pedonali, i lavori mireranno alla salvaguardia, alla conservazione e alla riqualificazione. Si partirà dalle zone centrali, da Porta Portello al Bastione dell'Arena.

IL PRECEDENTE. Già a Cittadella, Bitonci, allora sindaco della città murata, aveva portato a termine un analogo piano di riqualificazione della cinta. Interventi che hanno messo in moto gli ingranaggi della macchina turistica, e che potrebbero avere analoghi effetti positivi sull'afflusso di visitatori anche nella città di Padova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento