rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Risarcimento alla famiglia che ha perso il figlio: l'avvocato intasca i soldi del cliente

Padre e madre si erano rivolti a un legale del foro di Padova per il risarcimento dopo la morte del 17enne in un incidente stradale, ma la liquidazione non è mai arrivata

Secondo l’accusa, il legale della famiglia che doveva risarcirla per la morte del figlio in un incidente stradale, ha raggirato il padre e la madre, intascandosi il denaro dell’assicurazione. Come riportano i quotidiani locali, l’avvocato del foro di Padova andrà a processo il prossimo 3 maggio.

LA STORIA.

La storia riguarda una famiglia dell’Alta: nel 2008 il figlio diciassettenne della coppia perde la vita in un tragico incidente. Il giovane era a bordo del suo scooter quando, rientrando verso casa, è stato coinvolto in uno schianto con una Polo e ha perso la vita poco dopo all’ospedale di Camposampiero. Il padre e la madre si sono rivolti all’avvocato del foro di Padova che vive sui colli per ottenere l’indennizzo dell’assicurazione. Il 31 gennaio del 2012 viene versata la somma di 110mila euro nel conto del legale, ma secondo l’accusa quei soldi l’avvocato non li avrebbe mai girati alla famiglia.

IL RAGGIRO.

Il padre ha iniziato a chiedere spiegazioni, senza mai avere delucidazioni su quando accaduto, tanto che è dovuto farsi assistere da un altro legale. Alla fine le due parti erano arrivate a un compromesso: la somma totale sarebbe stata versata alla famiglia in trance da 10mila euro al mese sino al raggiungimento dei 110mila euro, ma secondo l’accusa l’avvocato ne avrebbe versati solo 70mila. Da qui è scattata la denuncia e sono partite le indagini e ora il legale dovrà rispondere dell’accusa di appropriazione indebita e insolvenza fraudolenta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risarcimento alla famiglia che ha perso il figlio: l'avvocato intasca i soldi del cliente

PadovaOggi è in caricamento