rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Campodarsego

Rischio aviaria: niente animali avicoli, canarini ed esotici alla 58^ Fiera degli Uccelli

Il Comitato organizzatore ha deciso di programmare la manifestazione di lunedì prossimo nel rispetto delle norme anti-aviaria emesse dal ministero della Salute emesse a fine marzo

"Influenza aviaria ad alta patogenicità. Applicazione misure di riduzione del rischio e di biosicurezza rafforzate", questo il contenuto della nota diffisa dal ministero della Salute circa il rischio di diffusione del virus H5N1. Una circolare che limita anche la 58^ edizione della fiera degli Uccelli di Campodarsego, in programma lunedì prossimo, che per adeguarsi alla normativa ha dovuto rinunciare all’esposizione di animali avicoli, di canarini ed esotici.

PREVENZIONE."Vista la diffusione dell’influenza aviaria - spiega il presidente del comitato fiera degli Uccelli Giancarlo Gemelli - nella regione Veneto e nelle regioni limitrofe e viste le limitazioni in materia di trasferimento e commercio di volatili, il comitato Fiera Uccelli di Campodarsego in accordo con l’amministrazione comunale ha deciso di procedere nella programmazione della 58^ Fiera degli Uccelli nel rispetto delle norme di prevenzione emesse dal ministero della Salute".

RESTRIZIONI. "Nel caso in cui dovessero perdurare le restrizioni in materia - conclude - si procederà con il mercato tradizionale (vendita di accessori gabbia voliera e caccia/pesca) e con la 51^ Rassegna cinofila nel pomeriggio (ingresso gratuito!). Nel caso di deroga da parte della Regione, la fiera si svolgerà come di consueto con le mostre di esotici/canarini e con la 51^ Rassegna Cinofila nel pomeriggio (costo biglietto 3euro)".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio aviaria: niente animali avicoli, canarini ed esotici alla 58^ Fiera degli Uccelli

PadovaOggi è in caricamento