menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La firma della convenzione

La firma della convenzione

Rischio idraulico in Veneto, ricerche a cura dell'Ateneo di Padova

Oggi la firma della convenzione-quadro per la collaborazione del dipartimento di Ingegneria dell'Università patavina nel monitoraggio del territorio. Tra i responsabili il professore Luigi D'Alpaos, un luminare nel settore

Con le proprie competenze e professionalità, l'Icea – il dipartimento di Ingegneria civile, edile e ambientale - dell'Università di Padova sarà di supporto scientifico alla Regione per monitorare il rischio idraulico in Veneto. La collaborazione è stata formalizzata con la firma oggi a Palazzo Balbi a Venezia di una convezione-quadro tra l'assessore regionale alle politiche ambientali e alla difesa del suolo Maurizio Conte e il direttore del Dipartimento dell'Ateneo patavino, Carmelo Maiorana.


LUMINARI AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA. Ricerche e studi saranno supervisionati dal responsabile designato dall'ateneo padovano per il coordinamento delle attività per gli studi di carattere idraulico: il professore Luigi D'Alpaos, un luminare nel settore. Il professor Andrea Rinaldo sarà invece il referente dell'università per le indagini di carattere idrologico. “La sicurezza idraulica è una priorità per l'amministrazione regionale - ha sottolineato l'assessore Conte - È già stato definito un piano straordinario degli interventi, a seguito degli eventi alluvionali del 2010 e partendo da quello, occorre ora definire le azioni da intraprendere con una precisa logica e funzionalità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento