menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rischio idrogeologico, Padova è nel Piano nazionale di #italiasicura

Un fondo da 1.300 milioni di euro è stato riservato dal Governo ai punti più critici del Paese, maggiormente esposti a frane ed alluvioni. Tra le città non metropolitane interessate, c'è anche quella del Santo

C'è anche Padova tra le città non metropolitane a rischio idrogeologico elevato interessate dal Piano da 1.300 milioni di euro riservato dal Governo ai punti più critici del Paese.

IL "PIANO NAZIONALE". "Per la prima volta l’Italia ha un 'Piano nazionale' per la riduzione del rischio frane e alluvioni - si legge in una nota di #Italiasicura - in relazione alle notizie diffuse dal Movimento 5 Stelle sul dissesto idrogeologico, è indispensabile mettere a fuoco la situazione reale relativa all’azione della struttura di missione di palazzo Chigi #italiasicura per la prevenzione dal rischio. Non è un annuncio, ma un fatto, l’approvazione del Piano da 1300 milioni di euro che interessa alcuni dei punti più critici del Paese (in primis le città metropolitane come Genova, Milano, Firenze ed altre ancora, ma anche città non metropolitane a rischio elevato come Olbia, Padova, Parma, Pescara)".

GIÀ STANZIATI 754 MILIONI. "Le risorse già stanziate per questo piano sono 754 milioni di euro (654 milioni per gli interventi e 100 milioni per un Fondo di progettazione, particolarmente utile in un Paese in cui i progetti sono per larga parte ancora in fase preliminare) - si legge ancora - che saranno nelle casse dei presidenti di Regione - commissari di Governo entro poche settimane e non appena ricevuto il visto della Corte dei Conti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento