Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Via Ferdinando Magellano

Accoltellamento al Famila di Monselice: denunciati dai carabinieri i 3 responsabili

Dopo una veloce indagini i militari hanno trovato i colpevoli della rissa scoppiata il 18 luglio per futili motivi: nei guai uno stranieri e due padovani

Dopo una veloce indagine condotta dai carabinieri della compagnia di Abano Terme guidati dal colonnello Marco Turrini sono stati individuati i responsabili della rissa scoppiata lo scorso 18 luglio nel parcheggio del supermercato Famila a Monselice. Durante la colluttazione era rimasto ferito da una coltellata un venticinquenne di origini romene.

Le denunce

I militari della stazione di Monselice hanno denunciato in stato di libertà per rissa e lesioni aggravate M.F., di 28 anni, italiano, residente a San Pietro Viminario anche lui era contuso durante la lite, M.G., 20 anni di Due Carrare, ritenuto il responsabile del fendente e lo stesso romeno che ha colpito il ventottenne. Stando alla ricostruzione fornita dai carabinieri a far scatenare le violenze sarebbero stati futili motivi, una parola di troppo o vecchie ruggini. Il primo a colpire sarebbe stato lo straniero che con un coccio di bottiglia ha raggiunto M.F., provocandogli una ferita. In aiuto sarebbe quindi intervenuto M.G., che ha estratto la lama, centrando il romeno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellamento al Famila di Monselice: denunciati dai carabinieri i 3 responsabili

PadovaOggi è in caricamento