Cronaca Arcella / Via Tiziano Aspetti

La lite furibonda e il pestaggio in strada: gonfiato di botte da tre connazionali

Vittima della furia di tre giovani, due dei quali sono ricercati, un 24enne nordafricano trovato dai carabinieri con diverse ferite. Denunciato uno dei colpevoli

Quella che era iniziata come una lite in strada è degenerata, tanto da mandare un 24enne all'ospedale con vistose ferite e 30 giorni di prognosi. I carabinieri sono alla ricerca dei complici dell'aggressore.

L'allarme

Erano le 2 di venerdì quando ai carabinieri è arrivata una richiesta di intervento per una furibonda litigata fra stranieri. Quando la pattuglia è arrivata in via Tiziano Aspetti si è trovata davanti a un pestaggio in piena regola, con un giovane ferito al volto e agli arti. Il ragazzo, un 24enne tunisino che abita in città, ha raccontato di essere stato picchiato da alcuni connazionali.

Il colpevole

I militari sono riusciti a individuare un 20enne, mentre si cercano ancora le due persone che erano con lui e i motivi di tanta brutalità. Lo straniero, irregolare, è stato denunciato per rissa e lesioni. Il ferito invece è stato medicato: i sanitari gli hanno riscontrato uno zigomo rotto, un profondo taglio a una coscia e varie ecchimosi che impiegheranno un mese a guarire del tutto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lite furibonda e il pestaggio in strada: gonfiato di botte da tre connazionali

PadovaOggi è in caricamento