menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Follia in Prato per una maxi rissa tra bande di minorenni, ragazzino spara due colpi in aria

Dopo un violento litigio tra due gruppi di giovanissimi, all'arrivo della volante i ragazzi sono fuggiti. Cinque sono stati trovati e denunciati, si cercano tutti gli altri partecipanti

Attimi di paura nel cuore di Prato della Valle, dove la polizia è intervenuta per sedare una violenta rissa tra minorenni. Cinque i giovanissimi identificati e denunciati.

Scontro tra bande

Il litigio è scoppiato poco prima delle 21 di giovedì sera all'interno dell'Isola Memmia tra una banda di ragazzini di varie nazionalità e un gruppo di giovani albanesi. All'arrivo degli agenti tutti i partecipanti alla rissa sono scappati nelle vie limitrofe e cinque sono stati poi rintracciati in via Aosta. Si tratta dei membri di uno stesso gruppo: tre italiani di cui un paio di seconda generazione, un romeno e un moldavo. Il più grande ha 18 anni, gli altri tra i 16 e i 17 e fino alla sera della lite erano tutti incensurati.

Armi e spranghe

Sul luogo della rissa i poliziotti hanno recuperato uno zaino con dentro un coltello a serramanico e una spranga, mentre poco lontano è stata trovata a terra una pistola scacciacani priva del tappo rosso. L'arma apparteneva alla banda di giovani albanesi che sono riusciti a fuggire, ma il ragazzino moldavo l'aveva in precedenza raccolta e aveva sparato due colpi in aria. I cinque identificati sono stati portati in questura e denunciati per rissa e porto di oggetti atti a offendere. Le indagini sono ancora in corso per rintracciare gli altri partecipanti al pestaggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento