menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, partita delle giovanili sospesa per rissa: coinvolti i genitori dei ragazzi in campo

La gara Under 16 tra Petrarca e Mogliano è stata interrotta dall'arbitro dopo una zuffa che ha visto coinvolti i genitori dei giovani, ferma la condanna da tutto il mondo sportivo

È attesa per mercoledì la sentenza del giudice sportivo su Petrarca- Mogliano Under 16, la partita di rugby con contorno di rissa e genitori che entrano in campo e si mettono a menare le mani. Dura la posizione presa dal comitato regionale e anche la ricostruzione fatta dal Petrarca con un comunicato.

IL PUGNO

“Domenica 19 novembre, in occasione della partita di Campionato Élite Under 16 tra Petrarca Rugby e Mogliano Rugby, a seguito di una concitata fase di gioco nei pressi del bordo campo, alcuni genitori sono intervenuti da oltre la staccionata colpendo un nostro giocatore. Il direttore di gara dopo aver espulso due atleti del Mogliano e uno del Petrarca, ha sospeso la gara. I fatti accaduti sono in corso di accertamento anche da parte del giudice sportivo, con il supporto di alcuni video. Il Petrarca Rugby condanna fermamente qualsiasi gesto di violenza e intende, qualora risultino coinvolti anche propri tesserati o sostenitori, prendere seri ed immediati provvedimenti nei confronti degli stessi. Il Petrarca ha da sempre come obiettivo promuovere la formazione del ragazzo prima e dell’uomo poi attraverso la pratica del rugby e i principi che contraddistinguono questa disciplina sportiva e lo sport più in generale, il rispetto della persona e delle regole, la correttezza e la lealtà”.

I GENITORI

“L'auspicio è che fatti come quelli di domenica, che non vedono protagonisti i ragazzi ma I loro genitori, non vanifichino quanto realizzato in 70 anni di storia, e quanto stanno realizzando le centinaia di persone che dedicano il loro tempo a favore dello sport sano ed all’educazione di tanti ragazzi. Relativamente all'articolo pubblicato stamattina sul Gazzettino e su varie testate online, il Petrarca Rugby in accordo con il Mogliano Rugby, prende le dovute distanze, senza minimizzare l'accaduto, ma ritenendo che il titolo ed i contenuti dell’articolo non rappresentino assolutamente quanto accaduto. Ci auguriamo che quanto successo diventi uno spunto di riflessione sul comportamento e l’atteggiamento che sovente gli adulti tengono a “bordo campo” e non solo, scaricando sui ragazzi, sul loro esclusivo momento di divertimento che è una partita, tensioni ed aspettative che nulla hanno a che vedere con lo sport”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento