menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Padovano ricoverato in prognosi riservata dopo il pugno: identificato un soldato Usa

Un 28enne di Campo San Martino si trova ricoverato in Neurochirurgia. I carabinieri sarebbero risaliti a un militare americano 22enne, che però nega di essere responsabile

Potrebbe essere un militare americano di 22 anni il responsabile delle gravi lesioni riportate da un padovano di 28 anni, che, da sabato mattina, si trova ricoverato nel reparto di Neurochirurgia dell'ospedale San Bortolo di Vicenza in prognosi riservata. 

I FATTI. Il giovane, residente a Campo San Martino, venerdì notte si trovava a Vicenza, in un pub di via Zamenhoff, assieme alla fidanzata, E.M., 24 anni, del posto. Lì, avrebbe avuto un diverbio con un giovane di colore, proseguito all'esterno del locale, dove il rivale lo avrebbe colpito con un pugno facendolo cadere a terra. Lì per lì, sembrava che il giovane non si fosse fatto nulla di grave, ma la mattina seguente le sue condizioni sono peggiorate, tanto che, dopo una visita al pronto soccorso, i sanitari ne hanno disposto il ricovero. Un amico della vittima si è quindi recato in caserma a sporgere denuncia facendo scattare le indagini.

IDENTIFICATO UN MILITARE USA. I carabinieri hanno visionato i video delle telecamere di sorveglianza ed ascoltato i testimoni ma, soprattutto, hanno saputo che un militare americano, la notte prima, si era recato al pronto soccorso con lesioni lievi, dicendo di avere avuto una lite nel locale dove si trovava anche il padovano. Raggiunto, il soldato ha negato ogni addebito, ma le indagini proseguono.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento