Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Porta Trento Sud / Via Vicenza

Rissa tra due ragazze nei bagni dell'"Anima" sfocia in una rapina

Lite tra due giovani all'interno del locale di via Vicenza a Padova, nella notte tra mercoledì e giovedì. In loro soccorso sono intervenuti due uomini. Uno dei due ha derubato l'altro del telefono cellulare

Il locale "Anima" a Padova

Una lite tra due donne è degenerata in rapina, nella notte tra mercoledì e giovedì, all'"Anima", il noto locale frequentato da omosessuali in via Vicenza a Padova.

LA RISSA. Tutto ha avuto inizio, poco prima delle 2, con un'accesa discussione finita alle mani tra due ragazze all'interno dei bagni. Una, all'arrivo dei carabinieri, è stata identificata. Si tratta di una 25enne di Romano d'Ezzelino, in provincia di Vicenza. L'altra invece è riuscita a dileguarsi. Entrambe, frequentatrici del locale, per ignoti motivi, le giovani hanno ingaggiato una colluttazione.

LITE SFOCIA IN RAPINA. Due uomini sono sopraggiunti per dividerle. Un moldavo, amico della vicentina, è intervenuto in suo soccorso. Un altro soggetto, pure lui sfuggito all'identificazione, è invece arrivato in aiuto dell'altra ragazza. Quest'ultimo, prima di scappare, ha sottratto al moldavo il telefono cellulare di proprietà dell'amica, che lui però aveva in uso. Sono in corso le indagini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa tra due ragazze nei bagni dell'"Anima" sfocia in una rapina

PadovaOggi è in caricamento