rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Camposampiero

Rissa in stazione a Camposampiero: la polizia locale denuncia un gruppo di giovani

All’arrivo della Polizia Locale molti ragazzi di sono dati alla fuga: gli agli agenti sono riusciti a fermare ed identificare due giovani uno di Loreggia e uno di San Martino di Lupari

Nel primo pomeriggio di lunedì scorso, 8 marzo, alla centrale operativa della Polizia Locale della Federazione è arrivata la segnalazione di alcuni giovani assembrati nei pressi dei binari della stazione dei treni di Camposampiero, particolarmente esagitati. Sul posto è stata inviata una pattuglia di agenti, seguita dopo pochi minuti da una seconda, di rinforzo.

Fuga e identificazioni

All’arrivo della Polizia Locale molti ragazzi di sono dati alla fuga. Gli agli agenti sono riusciti a fermare ed identificare due giovani: un trentenne di Loreggia e un ventenne di San Martino di Lupari. Uno di loro ha dichiarato di essere stato colpito con un pugno sul viso da una persona poi scappata salendo su di un treno in partenza. L’altro fermato presentava delle ferite da taglio al braccio che affermava di essersi procurato a casa la mattina in un incidente domestico per la rottura di un vetro. Entrambi erano molto agitati e minacciosi, in un evidente stato di alterazione provocato dall’abuso di sostanze alcoliche: si sono calmati solo con l’arrivo della seconda pattuglia, prima dei controlli in pronto soccorso. Gli agenti hanno pertanto proceduto a denunciare i due per ubriachezza oltre che per le numerose bestemmie proferite.

Accertamenti

Il Comando di Camposampiero ha avviato una serie di accertamenti per cercare di risalire agli altri giovani coinvolti nella rissa, ma benché numerose persone fossero presenti al momento dei fatti, nessuno al momento ha saputo dare indicazioni utili per le indagini. Il Comandante della Polizia Locale della Federazione dei Comuni del Camposampierese, Antonio Paolocci, ha comunque voluto sottolineare l’intervento risolutivo dei suoi uomini: «La nuova riorganizzazione voluta dai sindaci, pur con le difficoltà di organico, ha permesso una migliore distribuzione e di conseguenza una migliore presenza delle nostre pattuglie sul territorio. Il tempestivo intervento sul posto delle nostre auto ha permesso che la rissa non degenerasse con conseguenze ben peggiori, come abbiamo visto purtroppo nelle ultime settimane con alcuni episodi di maxi risse tra giovani e adolescenti anche in zone vicino a noi, come i gravi fatti accaduti a Venezia o a Thiene la scorsa settimana».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in stazione a Camposampiero: la polizia locale denuncia un gruppo di giovani

PadovaOggi è in caricamento