Offeso, va a casa di 4 connazionali e li minaccia con una catena: scoppia la rissa

L'episodio è avvenuto a Megliadino San Fidenzio. Cinque soggetti, tutti di nazionalità marocchina sono stati identificati e denunciati dai carabinieri di Montagnana

Intorno alle 17 di mercoledì, E.A., 44enne straniero, con precedenti, si è presentato in via Vampadore, a Megliadino San Fidenzio nell'abitazione di 4 marocchini, con un'età tra i 25 e i 35 anni. Il 44enne, armato di una grossa catena, aveva fatto loro capolino, per chiarire alcune offese e frasi ritenute calunniose che erano state rivolte nei suoi riguardi.

RISSA. Il 44enne, ha colpito uno degli occupanti dell'abitazione provocando la reazione degli altri. I 4 marocchini l'hanno quindi inseguito per strada fino ad un cortile privato, dove lo hanno colpito ripetutamente e si sono poi dileguati. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Montagnana e hanno dentificano il solo 44enne, mentre alcuni testimoni hanno dato indicazioni cruciali per rintracciare ed identificare gli altri protagonisti della rissa.

DENUNCIATI. In collaborazione con personale della stazione di Casale di Scodosia, i carabinieri hanno denunciato a piede libero per rissa i cinque soggetti, tutti di nazionalità marocchina. Il solo 44enne ha riportato lesioni giudicate guaribili in 15 giorni dall'ospedale di Monselice. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Schianto in moto: ricoverato in gravi condizioni Fausto Dorio, sindaco di Villafranca

  • Scoperti due boss dello spaccio nella Bassa: i clienti per proteggerli finiscono denunciati

  • Donna falciata in strada davanti al Cnr: centrata da un’auto è gravissima

  • Rapina al bar: titolare legato e minacciato dai banditi armati dopo la chiusura

Torna su
PadovaOggi è in caricamento