menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La coppia di romeni voleva darsi una "rassettata" in bagno dopo la rissa

La coppia di romeni voleva darsi una "rassettata" in bagno dopo la rissa

Rissa tra stranieri in corso del Popolo: barista ferito in testa

La zuffa tra un gruppo di romeni contro dei tunisini ieri sera davanti al bar Costà. Terminata la lite, 2 dell'Est volevano entrare nel bagno del locale ma il titolare si è opposto finendo colpito in testa con un cartello

Una rissa per motivi ancora ignoti è scoppiata ieri sera intorno alle 22.40 tra un gruppo di romeni contro dei tunisini in corso del Popolo a Padova nei pressi della stazione ferroviaria. Una decina gli stranieri coinvolti nella zuffa.

BARISTA AGGREDITO. Al termine della lite, due romeni sono entrati nel vicino bar “Costà” perché volevano probabilmente darsi una “riassettata” nel bagno del locale. Il titolare, Renato T., si è però opposto, finendo spintonato e aggredito con un cartello in metallo. Ricorso alle cure del pronto soccorso, se la caverà con due giorni di prognosi.


GLI ARRESTI E LE CONDANNE. Sul posto, su chiamata del barista, sono intervenute due pattuglie della squadra Volanti della polizia di Padova. Entrambi gli stranieri, in Italia senza fissa dimora, sono stati arrestati e processati questa mattina per direttissima con l'accusa di rissa e lesioni aggravate. Mihai H., 22 anni, è stato condannato a scontare una pena in carcere di 1 anno e 4 mesi in quanto è risultato essere l'aggressore materiale del barista. 8 i mesi che invece dovrà scontare Adrian N., 36 anni, a sua volta ricorso alle cure del pronto soccorso per i traumi riportati durante la rissa con una prognosi di 9 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento