La sede della polizia stradale si rifà il look: restaurata la lapide in ricordo dei caduti

Alla caserma Milliava si è svolto un incontro dedicato alla sicurezza che ha coinvolto anche Formedil. Al termine del dibattito, l'inaugurazione della stele commemorativa

Un momento della cerimonia con la lapide in onore dei caduti della polizia stradale padovana

Un incontro partecipato, che ha chiamato in causa tematiche sensibili come la sicurezza sul lavoro e che ha celebrato l'opera di ristrutturazione della caserma Milliava.

L'evento

Si è svolto nella mattinata del 30 ottobre l'incontro “Insieme per la sicurezza”, ospitato nei locali della sede del compartimento della polizia stradale di Padova. In via D'Acquapendente erano presenti le autorità della polizia con il questore Fassari, il prefetto Franceschelli e i rappresentanti della Scuola edile Formedil.

Una collaborazione innovativa

La scuola è stata al centro della discussione, che ha riguardato la sicurezza nell'ambito di infrastrutture, edifici, cantieri e in generale sul lavoro. In un primo momento è stato presentato il nuovo protocollo di collaborazione tra polizia e Formedil: per la prima volta dipendenti dell'ente e poliziotti della stradale avranno una formazione congiunta, i primi come tecnici dell'edilizia, i secondi come controllori.

Il dibattito

Il cuore della mattinata è stato la tavola rotonda sulla sicurezza sul lavoro con la dottoressa Laura Cardin (funzionario Inail di Padova), Cinzia Ricciardi (dirigente del Compartimento polizia stradale per il Veneto), lFrancesca Da Porto (pro rettore del dipartimento di Ingegneria civile dell’università di Padova), Fabio Menin (direttore dell’Unità organizzativa formazione e istruzione della Regione Veneto), Mauro Cazzaro (architetto e presidente Ance Padova). 

polizia-30

Il ricordo dei caduti

A conclusione dell'evento è stata inaugurata la nuova lapide dedicata ai caduti del Compartimento polizia stradale per il Veneto. L'emblema è stato rimodernato dagli operatori di Formedil, a cui era affidato il restauro della caserma. La lapide in marmo, benedetta dal cappellano della polizia, è stata affissa all'ingresso. Sotto di essa ora c'è un leggio che regge il “Libro della memoria”, con le storie dei caduti in servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • Tragedia lungo l'autostrada: padovano schiacciato sotto il suo camion

  • 30 secondi di pura magia: il video spot del Natale a Padova

Torna su
PadovaOggi è in caricamento