menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sala operativa mobile dei vigili del fuoco

La sala operativa mobile dei vigili del fuoco

Ritrovato dopo una nottata di angoscia il 62enne scomparso da Carmignano di Brenta

Il 62enne è stato notato da un uomo che era a passeggio lungo l’argine del Brenta, il quale si è accorto del disorientamento della persona e ha subito chiamato la sala operativa del 115

Lo cercavano disperatamente da quasi 24 ore. E il lieto fine sperato è arrivato: nel pomeriggio di mercoledì primo luglio è stato ritrovato in  buone condizioni fisiche il 62enne di Carmignano di Brenta di cui non si avevano notizie da martedì 30 giugno, quando erano scattate le ricerche dei vigili del fuoco dopo l’allarme dei familiari. 

Ritrovato

Il 62enne è stato notato da un uomo che era a passeggio lungo l’argine del Brenta, il quale si è accorto del disorientamento della persona e ha subito chiamato la sala operativa del 115. I vigili del fuoco hanno raggiunto l’uomo, che è stato assistito e poi affidato ai carabinieri, i quali lo hanno riportato a casa sua. Alle operazioni di ricerche coordinate dalla sala operativa mobile dei vigili del fuoco - posizionata a Camazzole - hanno preso parte il reparto volo di Venezia con l’elicottero Drago 71, nuclei cinofili, operatori TAS (topografia applicata al soccorso), squadre di terra e volontari.

Scomparsa Carmignano vigili fuoco 2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento