rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca

Ritrovata la famiglia del soldato Morello, al tempio dell'Internato ignoto la riconsegna della piastrina

L'associazione "Armir" aveva raccolto alcuni cimeli ed aveva fatto partire la ricerca

Dopo che la notizia ha iniziato a fare il giro d'Italia, si è fatto vivo il figlio di Ottorino Morello. La piastrina del soldato, nato a Padova nel 1917 e figlio di Luigi Morello e di Erminia Fescarato era stata ritrovata dall' associazione "Armir ritorno dall'oblio", che si occupa proprio di raccogliere e restituire alle famiglie di reduci e caduti i cimeli rinvenuti nei campi di battaglia. Da giorni stavano cercando di risalire ad un parente di Ottorino Morello, utilizzando le informazioni incise sul piastrina che un tempo portava al collo, ritrovata a Cernokovo, non lontana dal Donbass. É stato Luigino, figlio di Ottorino Morello, a mettersi in contatto con l'associazione per ricostruire la storia. Il padre è sopravvissuto alla seconda guerra mondiale ed è poi deceduto nel 1978. Le piastrine verranno riconsegnate alla famiglia in occasione di una cerimonia commemorativa al «Tempio nazionale dell’internato ignoto» di Padova, il 2 ottobre.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovata la famiglia del soldato Morello, al tempio dell'Internato ignoto la riconsegna della piastrina

PadovaOggi è in caricamento