menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ritrovato vivo dopo tre giorni Giuseppe Fasanaro: disidratato e con fratture, era caduto in una buca

L'uomo è stato ritrovato sabato primo settembre all'ora di pranzo a Montegrotto Terme dentro a una griglia di ispezione vicino alla sua abitazione: ora si trova all'ospedale di Abano Terme

Il lieto fine risale alle ore 13.15 di sabato primo settembre: Giuseppe Fasanaro, l'uomo scomparso da Montegrotto Terme mercoledì 29 agosto, è stato ritrovato vivo all'interno di una 'bocca di lupo'.

Il ritrovamento

Giuseppe Fasanaro, 76 anni, è stato ritrovato dai carabinieri di Abano Terme con l'ausilio del soccorso alpino di Padova. Contattato dalla nostra redazione, Riccardo Mortandello, sindaco di Montegrotto Terme, ricostruisce il ritrovamento: "Sembra che sia caduto in una griglia di ispezione della fontana di piazzetta Perlasca, vicino alla sua abitazione. È caduto nell'interrato del gruppo pompe della fontana: la grata era chiusa, lui l'ha aperta probabilmente per recperare qualcosa che gli era caduto al suo interno ed entrando è scivolato, battendo la testa e procurandosi qualche frattura. È stato recuperato dal soccorso alpino e condotto all'ospedale di Abano Terme: era abbastanza provato e disidratato in quanto rimasto quasi tre giorni senza acqua e cibo. Ha un trauma cranico e delle fratture". ujOMO RECUPERATO 3-2

La gioia del sindaco

Mortandello sprizza gioia da tutti i pori per il ritrovamento: "Questa è una splendida notizia per tutta la comunità e per la famiglia del signor Fasanaro, alla quale rivolgiamo un grande abbraccio. Le figlie (che avevano lanciato per prime l'allarme per la scomparsa, ndr) erano con noi al momento del ritrovamento. Vogliamo ringraziare tutti coloro i quali ci hanno aiutato nelle ricerche, vale a dire la Protezione Civile provinciale, il soccorso alpino, i vigili del fuoco, il gruppo cinofili e tutte le forze dell'ordine che si sono prodigati in quest igiorni. Si era temuto il peggio, lo hanno cercato in fossi e canali ma alla fine tutto si è risolto nel migliore dei modi"

La ricostruzione del soccorso alpino

Questa la ricostruzione del soccorso alpino: "È stato ritrovato in fondo alle bocche di lupo del suo palazzo Giuseppe Fasanaro, il settantaseienne di Montegrotto Terme, di cui nulla si era più saputo da mercoledì scorso quando non era più stato trovato a casa dai familiari. Dei passanti hanno notato la sua presenza e hanno avvertito i carabinieri, poco prima delle 13. Subito è stato richiesto l'intervento del Soccorso alpino di Padova e dei Vigili del fuoco, impegnati in quel momento nella ricerca attorno all'abitato e nelle zone collinari. Raggiunto dal personale sanitario del 118 di Abano Terme, che gli ha prestato prima assistenza, l'anziano è stato caricato in barella e recuperato dai soccorritori. Cosciente, ma disidratato e provato dai giorni di immobilità, è stato subito trasportato all'ospedale per le cure del caso. I carabinieri valuteranno la dinamica dell'incidente per capire anche come si sia richiusa la grata. Dalle prime informazioni l'uomo stava cercando le chiavi ed è scivolato in fondo, a 3 metri di profondità. Da ieri  lo stavano cercando il Soccorso alpino di Padova, con una decina di volontari compresi medico e due infermieri, Vigili del fuoco, Protezione civile, carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento