menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Robbie Williams (fonte: web)

Robbie Williams (fonte: web)

Be a Boy di Robbie Williams "è un plagio": da Padova arriva la diffida

Il cantautore di Cadoneghe Simone Garato si è rivolto alla perizia tecnica di un critico musicale e all'avvocato Assumma ex presidente Siae che hanno chiesto alla casa discografica della pop star inglese di ritirare la canzone dall'Italia

Dalle parole ai fatti. Il cantautore padovano di Cadoneghe Simone Garato è deciso ad andare fino in fondo e, dopo aver scoperto quasi per caso, su osservazione di un amico, la stretta somiglianza della sua "What I Fell", brano del 2008 pubblicato in rete su You Tube nel 2010, con uno degli ultimi singoli di Robbie Williams "Be a Boy", uscito a marzo 2013, ha dato mandato allo studio legale dell'avvocato civilista ex presidente Siae Giorgio Assumma di presentare diffida nei confronti della casa discografica della pop star inglese.

IL VIDEO: Le due canzoni a confronto

PER IL PERITO IL PLAGIO C'È. Come riferisce il quotidiano La Repubblica, alla casa discografica è stato chiesto di ritirare entro 10 giorni dalla circolazione del territorio italiano la canzone in questione. La perizia tecnica è firmata da Dario Salvatori, critico musicale di fama nazionale, che ha confermato il plagio per quanto riguarda "la strofa, il ritornello e la tonalità dell'opera".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento