rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Ruzzante: "Terre conselvane? Qualcosa non va, confermo il mio no"

Il consigliere regionale Piero Ruzzante di Liberi e Uguali: "L’unico processo di integrazione dei servizi già avviato tra Conselve, Cartura e Terrassa è la condivisione della Polizia locale. Veramente troppo poco"

"Ho confermato in aula il mio voto contrario al progetto di fusione “Terre Conselvane”, già espresso la settimana scorsa in Commissione Affari Istituzionali. Voglio dirlo con chiarezza: il mio non è un voto generale contro l’idea della fusione dei Comuni, che anzi va promossa, né contro al fatto che la popolazione si possa esprimere tramite un referendum. Ho votato No, in questo caso e per la prima volta, perché c'è un limite". Così il consigliere regionale Piero Ruzzante di Liberi e Uguali, relatore di minoranza del giudizio di meritevolezza propedeutico alla celebrazione del referendum per la fusione dei comuni di Conselve, Cartura e Terrassa Padovana.

"Non è così che si costruisce un processo di fusione"

"Siamo di fronte a tre consigli comunali che si esprimono a maggioranza, non all'unanimità, con il caso limite di Conselve dove chi esprime voto contrario alla fusione rappresenta il 73% della popolazione. C'è inoltre il dato che emerge dal  questionario proposto dallo studio di fattibilità – osserva Ruzzante –, questionario al quale ha risposto solo l'1% dei cittadini. In altri comuni la partecipazione è stata ben maggiore, basti pensare alla fusione Castelbaldo-Masi, dove il questionario ha coinvolto il 35% della popolazione con un forte consenso espresso per la fusione. Non è così che si costruisce seriamente un processo di fusione – aggiunge l’esponente di Liberi e Uguali –. L’unico processo di integrazione dei servizi già avviato tra Conselve, Cartura e Terrassa è la condivisione della Polizia locale. Veramente troppo poco, anche perché tutti e tre avevano invece intrapreso collaborazioni con altri Comuni. «Su 14 proposte di fusione di comuni in Veneto dal 2013 ad oggi, ben 7 sono state bocciate – sottolinea infine Ruzzante –. Vuol dire che la strada intrapresa  è sbagliata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruzzante: "Terre conselvane? Qualcosa non va, confermo il mio no"

PadovaOggi è in caricamento