Cronaca Piazza delle Erbe

Da Facebook a piazza delle Erbe, a Padova arriva la sagra del degrado

La pagina è nata sul social network una settimana fa, come forma di protesta (ironica) alla politica della nuova amministrazione comunale. I fondatori hanno indetto per mercoledì un evento in piazza delle Erbe

L'immagine dell'evento (fonte: Facebook)

Erano "spuntati" in concomitanza con l'entrata in vigore della tanto discussa ordinanza anti-alcol varata dalla giunta Bitonci e divenuta esecutiva dalla mezzanotte di mercoledì. La pagina Facebook "No al degrado" aveva raggiunto le mille adesioni ("mi piace") in poche ore. Una maniera goliardica di manifestare il malcontento nei confronti della "politica di ordinanze" della nuova amministrazione comunale di Padova, che non aveva tardato a fare proseliti. A distanza di una settimana, però, quello che doveva essere un fenomeno meramente virtuale cambia forma, e si trasferisce dagli schermi in piazza delle Erbe: "Tutta la cittadinanza è gioiosamente invitata alla prima sagra del degrado. L'appuntamento è mercoledì alle 19 in piazza delle Erbe".

LA "SAGRA DEL DEGRADO". "In questi giorni abbiamo mostrato quante possono essere le fonti di degrado nella nostra città, bellamente inascoltati dall'amministrazione - scrivono i fondatori della pagina in un post volutamente ironico - l'amministrazione non ha voluto ascoltare le nostre richieste, ma sappiamo che il sindaco è attento al folklore locale e alle sagre, manifestazioni culturali per eccellenza. Venghino signori, venghino dunque ad ammirare tutte le forme di degrado che affliggono la nostra città".

"ESPRESSIONE DEL DEGRADO". Tutti invitati a partecipare con la propria personale "espressione del degrado": "Sei un ciclista? Porta il tuo ingombrante e fastidioso mezzo di locomozione. Sei uno studente? Indisponili con la tua improduttività. Hai la barba? Cospargila di brillantini. La tua identità sessuale non è molto chiara? Ostentala senza ritegno. Il colore della tua pelle non si abbina a quella della giunta? Infastidisci gli onesti cittadini con la tua presenza. La tua presenza in piazza non arricchisce gli esercenti? Pentiti e genuflettiti. Pratichi tolleranza e generosità con il tuo prossimo? Vergognati, la gogna dell'internet ti aspetta in piazza".

IL PROGRAMMA. A seguire, il "programma" della "sagra", che si apre, si svolge e si chiude alle 19:

Ore 19.00 apertura sagra: concerto banda degli ambientalisti
ore 19.00 palio dei mendicanti
ore 19.00 studenti rumorosi si cimentano nella corsa dei sacchi
ore 19.00 degustazione gelato da passeggio
ore 19.00 minoranze religiose in festa
ore 19.00 preghiera pastafariana
ore 19.00 dimostrazione: artisti di strada in strada
ore 19.00 laboratorio: conoscere nuove persone chiaccherando
ore 19.00 bambini che giocano con Pallone
ore 19.00 gogna pubblica
ore 19.00 Pesca di beneficenza sul Piovego
ore 19.00 estrazione posto letto per senzatetto
ore 19.00 No Global in concerto (sedie ancorate)
ore 19.00 degrado spontaneo TUTTI SIETE INVITATI
ore 19.00 Chiusura della sagra e saluti istituzionali


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Facebook a piazza delle Erbe, a Padova arriva la sagra del degrado

PadovaOggi è in caricamento