Il sindaco Bitonci: "Sale slot lontano dalle scuole, elevate 177 multe dall'ordinanza"

Il primo cittadino di Padova ha comunicato i numeri delle sanzioni elevate a partire dall'entrata in vigore del provvedimento che limita gli orari delle sale giochi, annunciando l'intenzione di aumentare da 500 metri ad un chilometro la distanza dei locali dai siti sensibili

"Lavorerò per spostare sale giochi e sale slot in zona industriale, lontano da scuole e altri siti sensibili". Lo ha detto il sindaco di Padova, Massimo Bitonci, che, mercoledì mattina, ha preso parte alla prima conferenza nazionale delle Regioni e degli enti locali sul contrasto al gioco d'azzardo.

"SALE GIOCHI LONTANO DALLE SCUOLE". Fra le intenzioni del primo cittadino, c'è quella di aumentare da 500 metri ad un chilometro la distanza minima dei locali in questione dai luoghi "sensibili", come istituti scolastici o chiese, e, quindi, anche di spostarli fuori dal centro cittadino.

177 MULTE. Nel corso del convegno nel capoluogo lombardo, Bitonci ha anche comunicato il numero delle sanzioni inflitte agli esercizi che hanno trasgredito l'ordinanza contro il gioco d'azzardo, che prevede dei limiti orari per le sale da gioco. Si tratta di 177 sanzioni fino a 500 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • Governo, decreto straordinario: Vo' "sigillata" per quindici giorni, non si potrà entrare o uscire

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

  • Morte cerebrale per Anna, la quattordicenne colpita da arresto cardiaco a scuola

Torna su
PadovaOggi è in caricamento