menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La polizia locale nel salone e, nel riquadro, le tariffe

La polizia locale nel salone e, nel riquadro, le tariffe

Salone etnico "razzista" a Padova Tariffe diverse per bianchi e neri

Mercoledì, sindaco e capo della polizia locale hanno fatto "visita" a un salone in via Tommaseo, gestito da stranieri. Sequestrato il listino prezzi, differenziato in base al colore della pelle dei clienti

Smascherato dall'amministrazione comunale leghista un caso di "razzismo al contrario", a Padova, dove, all'interno di un salone etnico, gestito da stranieri di origine africana, tagli per barba e capelli hanno prezzi differenziati in base al colore della pelle del cliente. Un trattamento economico di riguardo è riservato infatti alle persone di colore, mentre un "bianco", prezzario alla mano, ci rimette.

A BATTAGLIA: Vende casa con lo sconto agli stranieri

SEQUESTRATO IL LISTINO. Succede in via Tommaseo, dove, mercoledì, il sindaco Massimo Bitonci e il capo della polizia locale Antonio Paolocci hanno fatto "visita" all'attività, a cui è stato sequestrato il listino. Un "white" (questa la dicitura che campeggia nel tariffario) spende 10 euro per un taglio, a differenza di un "black" che ne deve solo 6. Barba a 5 euro per il bianco, 3 euro per chi ha la pelle scura. E così via: barba con "carvin" 7 euro, ma solo 5 per i "black". Il servizio completo di taglio capelli e barba costa 15 euro a un bianco e quasi la metà, 8 euro, al cliente di colore. Pari opportunità invece in caso di solo "carvin" 3 euro, indistintamente, o per il solo colore (10 euro) o per una "creamer application" (10 euro).

NO APARTHEID. "Questo è razzismo - ha commentato l'assessore comunale Fabrizio Boron - noi siamo contro il razzismo, chi difende questo stato di cose è razzista". "Padova, No apartheid", ha tuonato il presidente del consiglio comunale Roberto Marcato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento