Non risponde al citofono: anziano intrappolato in casa, finisce all'ospedale

A dare l'allarme un conoscente dell'uomo che non riusciva a farsi aprire la porta. Un parente e i poliziotti lo hanno trovato riverso nell'appartamento affidandolo poi ai sanitari

(foto: archivio)

Attimi di paura martedì mattina all'Arcella, dove la squadra volante della questura è intervenuta in soccorso di un anziano.

L'allarme

Ad allertare il 113 sono stati parenti e conoscenti dell'anziano, che vive solo in un appartamento nella zona di San Bellino. Un amico poco dopo le 9 era passato a fargli visita ma quando ha citofonato dall'interno non c'è stata alcuna risposta. Inutili i richiami e le telefonate: l'uomo non dava segni di vita. Il conoscente ha allora chiamato i parenti che, chiedendo aiuto alla polizia, si sono precipitati sul posto.

Il salvataggio

Quando sono arrivati hanno trovato lì un nipote dell'anziano. Aveva una copia delle chiavi e con quelle sono entrati in casa. Dentro, riverso a terra, c'era l'anziano. Vittima con tutta probabilità di una caduta in seguito a un malore, era ancora cosciente. Affidato a un'ambulanza, è stato trasferito all'ospedale per le cure del caso.

Potrebbe interessarti

  • Un risultato storico: l'Università di Padova è la migliore d'Italia

  • Tre concorsi pubblici per 100 nuove assunzioni: ecco come iscriversi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Consigli e suggerimenti per avere la lavastoviglie pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Frontale tra due auto, una finisce nel fosso. Due feriti, donna elitrasportata

  • Deraglia il Tram al capolinea della Guizza: ferito l'autista, contusi i passeggeri

  • Donna rapinata sui Colli: con il marito insegue il bandito, lui li minaccia con un mattone

  • Mezzo pesante in fiamme lungo l'autostrada: A13 chiusa tra Boara e Monselice, code

  • Pannelli fotovoltaici a fuoco sul tetto dell'azienda: il fumo si vede da chilometri

  • Arresto cardiaco durante l'inaugurazione del "Pride Village": ricovero d'urgenza in ospedale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento