menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

Non risponde al citofono: anziano intrappolato in casa, finisce all'ospedale

A dare l'allarme un conoscente dell'uomo che non riusciva a farsi aprire la porta. Un parente e i poliziotti lo hanno trovato riverso nell'appartamento affidandolo poi ai sanitari

Attimi di paura martedì mattina all'Arcella, dove la squadra volante della questura è intervenuta in soccorso di un anziano.

L'allarme

Ad allertare il 113 sono stati parenti e conoscenti dell'anziano, che vive solo in un appartamento nella zona di San Bellino. Un amico poco dopo le 9 era passato a fargli visita ma quando ha citofonato dall'interno non c'è stata alcuna risposta. Inutili i richiami e le telefonate: l'uomo non dava segni di vita. Il conoscente ha allora chiamato i parenti che, chiedendo aiuto alla polizia, si sono precipitati sul posto.

Il salvataggio

Quando sono arrivati hanno trovato lì un nipote dell'anziano. Aveva una copia delle chiavi e con quelle sono entrati in casa. Dentro, riverso a terra, c'era l'anziano. Vittima con tutta probabilità di una caduta in seguito a un malore, era ancora cosciente. Affidato a un'ambulanza, è stato trasferito all'ospedale per le cure del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sei ore di sospensione idrica nel quartiere: l'avviso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento