"Lord" resta imprigionato nell'ex base di Bagnoli: i pompieri lo salvano dopo un'ora

L'intervento dei vigili del fuoco si è reso necessario perchè il cane si era infilato in un buco ed era rimasto bloccato per colpa della grata. Dopo un'era era salvo

“Lord” un cane da caccia di razza Breton è caduto in un pozzetto di scarico dell’acqua pluviale nella tarda mattinata di giovedì, finendo in una condotta interrata e bloccata da una grata. Per salvarlo i vigili del fuoco hanno lavorato diverse ore, riuscendo a estralo sano e in buone condizioni.

Il salvataggio

Il fatto è successo verso le 11.30 quando il cane di razza Breton a spasso per la campagna con il suo padrone, forse incuriosito da un animaletto, è entrato in un buco della rete dell’ex base missilistica di Bagnoli di Sopra per poi cadere in un pozzetto profondo di uno scarico pluviale. Lord, caduto nel buco, è riuscito a percorrere i circa venti metri di tubo sotterrato per poi arrivare sul fine della condotta, sbarrata da una grata di ferro. I vigili del fuoco hanno lavorato oltre un’ora per togliere la griglia, oramai ostruita anche dal terreno, fino a riuscire a liberare il cane. Lord ha ripreso subito a scodinzolare girando intorno ai componenti della squadra.

Cane salvato 1-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Schianto in moto: ricoverato in gravi condizioni Fausto Dorio, sindaco di Villafranca

  • Scoperti due boss dello spaccio nella Bassa: i clienti per proteggerli finiscono denunciati

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Donna falciata in strada davanti al Cnr: centrata da un’auto è gravissima

Torna su
PadovaOggi è in caricamento