Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Il cane cade nel burrone e il padrone resta bloccato dopo averlo raggiunto: salvati dopo due ore

Sabato 7 settembre in Valle di Santa Felicita a Borso del Grappa, lungo il sentiero 100 che porta a Campo Croce: l'uomo, un 62enne di Rubano, era a passeggio col cane Milo

Il salvataggio del cane Milo

Tutto è bene quel che finisce bene. Ma sono state ore di ansia per il cane Milo e il suo padrone, recuperati dai vigili del fuoco con l'aiuto di un operatore Saf (speleo alpino fluviale).

La dinamica

Tutto ha inizio nella mattinata di sabato 7 settembre in Valle di Santa Felicita a Borso del Grappa, lungo il sentiero 100 che porta a Campo Croce per il recupero di Milo, caduto lungo un dirupo quasi verticale a causa della rottura del collare mentre stava scendendo insieme al suo padrone, un 62enne di Rubano. L'uomo era riuscito a raggiungere il proprio cane percorrendo altre vie, ma una volta arrivato da Milo non era più riuscito a risalire. I vigili del fuoco, accorsi da Bassano del Grappa dopo la chiamata di una donna, hanno raggiunto il luogo percorrendo  parte della strada bianca in fuoristrada e poi a piedi, trasportando tutta l’attrezzatura. Un operatore Saf (speleo alpino fluviale) si è calato per 15 metri nel burrone raggiungendo il cane e il padrone, con quest'ultimo che ha chiesto che il primo a essere recuperato fosse Milo. E così è stato: messo all’interno di una sacca a spalle, il cagnolino è stato recuperato e portato sul sentieri. Subito dopo è stato recuperato e issato anche l'uomo: le operazioni di soccorso dei vigili del  fuoco sono terminate dopo circa due ore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cane cade nel burrone e il padrone resta bloccato dopo averlo raggiunto: salvati dopo due ore

PadovaOggi è in caricamento