menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il conferimento dell'encomio solenne ai due carabinieri (fonte Facebook)

Il conferimento dell'encomio solenne ai due carabinieri (fonte Facebook)

Salvarono uomo dall'annegamento Encomio solenne a due carabinieri

Antonio Martina e Alessandro D’Alonzo, in forza nel comando di Limena, il 16 settembre 2014, hanno salvato la vita a Mario Lipari, caduto nel fiume Brenta. Martedì, in consiglio comunale, il riconoscimento

Nel corso del consiglio comunale di martedì, una targa e l'encomio solenne sono stati conferiti ad Antonio Martina e Alessandro D’Alonzo, carabinieri in forza nel comando di Limena che, il 16 settembre 2014, hanno salvato dall’annegamento nel fiume Brenta Mario Lipari.

IL SALVATAGGIO. I due uomini, allertati dal comando provinciale di Padova, cui era stata segnalata la richiesta di aiuto di Lipari, hanno raggiunto velocemente a piedi il luogo dove si trovava l’uomo, in un tratto del fiume dove l’argine era scosceso, impervio e coperto da vegetazione. Trovato aggrappato ad un tronco, in stato di semi incoscienza nell’acqua, si sono immersi, ma, anche per il peso di Lipari, oltre 150 chili, non sono riusciti a trarlo a riva. Hanno quindi chiesto aiuto ai vigili del fuoco e ad un’ambulanza, che però non poteva avvicinarsi e si trovava all’ingresso opposto dell’argine. Mentre Martina continuava a trattenere l’uomo per evitare che scivolasse a largo nel fiume e cercava di mantenerlo cosciente, D’Alonzo raggiungeva i soccorsi, a tre chilometri di distanza e, dopo circa un’ora, riusciva a portare i pompieri sul posto. Imbragato, l’uomo è stato portato in salvo e trasportato a forza di braccia sulla sommità arginale e quindi all’ambulanza. Due giorni dopo, lo stesso Mario Lipari si è recato alla stazione dei carabinieri per ringraziare personalmente i suoi salvatori.

IL SINDACO. "Nel corso delle operazioni di salvataggio – ha commentato il sindaco Giuseppe Costa – Martina e D’Alonzo hanno messo a rischio la loro vita e affrontato grossi difficoltà oggettive. In rappresentanza della comunità di Limena manifesto la mia gratitudine per il forte attaccamento al dovere, il coraggio e la grande generosità dimostrata, conferendo un encomio solenne". Alla cerimonia erano presenti il maggiore Antonello Sini, comandante della compagnia dei carabinieri di Padova, e Vincenzo Folliero, comandante della caserma di Limena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento