rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Cronaca Granze / Via Messico

Vuole gettarsi da un ponte, salvato da poliziotti e carabinieri

L'uomo era in stato confusionale, seduto sul parapetto di un cavalcavia con le gambe sospese nel vuoto a 8 metri di altezza

Era sul parapetto del cavalcavia, le gambe sospese nel vuoto a 8 metri di altezza. I poliziotti sono riusciti a raggiungere l'uomo e portarlo in salvo.

Il fatto

Era quasi la mezzanotte di lunedì 11 aprile quando al 113 è arrivata la segnalazione di un uomo che voleva gettarsi dal ponte tra via Messico e via Volpato. Due volanti e una pattuglia dei carabinieri di Noventa Padovana sono accorsi sul posto e hanno visto il 31enne di Chioggia (Venezia) che aveva già scavalcato il parapetto, con le gambe sospese nel vuoto. Gli agenti hanno tentato di parlarci e hanno capito che era in stato confusionale. Una volante ha fermato un camion e lo ha fatto fermare sotto il 31enne, così da diminuire la distanza in caso di caduta. Dopo di che due poliziotti e l'autista dell'autoarticolato sono saliti sul tetto del mezzo per avvicinarsi all'uomo. Un terzo agente ha raggiunto il 31enne e lo ha imbracato con delle corde per non farlo cadere: all'arrivo dei vigili del fuoco è stato fatto scendere e portato in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vuole gettarsi da un ponte, salvato da poliziotti e carabinieri

PadovaOggi è in caricamento