rotate-mobile
Cronaca Sant'Angelo di Piove di Sacco

Sant'Angelo di Piove di Sacco, trovate due pistole: entrambe con il colpo in canna

Le armi erano state frettolosamente occultate in una fioriera del giardino di Celeseo, la frazione di Sant'Angelo di Piove di Sacco dove un uomo è rimasto ferito da un colpo di pistola

Se fosse confermata quella che a tutt'oggi sembra la tesi più probabile, Manuele Ferrato si sarebbe davvero ferito, gravemente, da solo, maneggiando incautamente una delle due pistole che verosimilmente portava alla cinta dei pantaloni. Come si usava nel far west, più o meno, anche se qui siamo a Celeseo, una frazione di Sant'Angelo di Piove di Sacco

Polvere

Ferrato e l'altro uomo fermato, Enrico Cacco, sono entrambi denunciati in stato di libertà per detenzione e porto illegale di armi in concorso, sembra avessero fatto uso di alcolici e di una "sostanza in polvere" che è facile desumere si trattasse di cocaina. Tracce sono state trovate dai carabinieri proprio nell'abitazione di Cacco. Non si escludono comunque altre ipotesi alternative e le indagini continuano per stabilire con certezza la dinamica dei fatti ed eventuali responsabilità di terze persone. 

Pistole

La vera novità delle indagini condotte dalla Compagnia Carabinieri di Piove di Sacco, con il concorso del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Padova, in ordine al fatto di sangue di ieri pomeriggio in Celeseo di Sant’Angelo di Piove di Sacco, è il rinvenimento e il sequestro di due pistole. Le armi erano state frettolosamente occultate in una fioriera del giardino di un’abitazione nelle vicinanze di quella ove si sono svolti i fatti,  nascoste all’insaputa del proprietario dell’immobile.

Colpo in canna

Entrambi le pistole sono state rinvenute con il colpo in canna. Si tratta di una replica di una pistola Beretta 92 cal. 9, simile a quella in uso alle Forze dell’Ordine, modificata per renderla offensiva con 7 munizioni nel caricatore, e di una pistola Beretta modello 34 cal. 9 con 6 munizioni nel caricatore. Sono in corso accertamenti per verificarne la provenienza. Le armi sono state sequestrate, così come il bossolo del proiettile che ha colpito il ferito, esploso molto probabilmente da una delle due pistole, rinvenuto davanti all’ingresso dell’abitazione ove si sono svolti i fatti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Angelo di Piove di Sacco, trovate due pistole: entrambe con il colpo in canna

PadovaOggi è in caricamento