Lo "scaricatore seriale" colpisce ancora: nuova sanzione dopo l'abbandono di rifiuti ingombranti

Questa volta il proprietario del furgone bianco ha scelto un contenitore di via Castelfidardo a Padova, ma è stato "pizzicato" da un passante che ha scattato delle foto con il suo smartphone e inviato le segnalazioni alla polizia locale

Il furgone pronto a scaricare i rifiuti

Non ha certo perso il vizio: a distanza di poche settimane dalla prima infrazione la polizia locale ha nuovamente sanzionato lo "scaricatore seriale" di rifiuti.

rifiuti castelfidardo-2

Rifiuti

Questa volta il proprietario del furgone bianco ha scelto un contenitore di via Castelfidardo a Padova per depositare sia rifiuti solidi urbani di diverso materiale che ingombranti. Le modalità del conferimento scorretto di rifiuti si sono ripetute nello stesso identico modo: un furgone bianco si ferma in prossimità di un cassonetto, ne scendono due persone che rapidamente scaricano quanto trasportato nel cassonetto destinato al secco non riciclabile e altrettanto rapidamente si allontanano, cercando anche di mascherare la targa del veicolo. Ma come nel primo caso il fatto non è sfuggito (per la quantità di ciò che è stato scaricato e per l'operatività tipica di un "commando specializzato") all'attenzione di un passante, che ha prontamente ripreso la scena con il proprio smartphone e segnalato l'accaduto alla Polizia Locale. Gli agenti hanno collegato facilmente i due episodi, riconoscendo il veicolo ed identificando il proprietario del furgone bianco, residente fuori città, notificandogli al domicilio il nuovo verbale di 300 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento

L'assessore alla Polizia Locale nel complimentarsi per il gesto civico operato dal concittadino, sottolinea: "Nell'attuale contesto storico in cui la sensibilità ai temi dell'ambiente accomuna tutti i cittadini, giovani e meno giovani, colpisce davvero negativamente il ripetuto atteggiamento di noncuranza e rispetto delle regole finalizzate ad una migliore qualità della vita da parte di questa persona che letteralmente scarica sulla collettività obblighi e responsabilità che è tenuto ad osservare. Nuovamente, la segnalazione di una cittadina alla Polizia Locale consente di non lasciare impunita una  condotta di elevato disvalore sociale. Rinnovo l'invito alla cittadinanza di contattare e segnalare alla Polizia Locale ogni azione e fatto che contrasti con la sicurezza ed il decoro della nostra città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento