Cronaca Saonara

Caldo "africano": protezione civile in aiuto degli anziani

Il comune di Saonara usufruisce del prezioso supporto dei volontari per andare a portare un minimo di sollievo a tutte quelle persone non più giovanissime che affronteranno i mesi estivi da soli con tutti i rischi del caso

Come ogni anno, l’amministrazione comunale di Saonara, in collaborazione con la Protezione Civile, ha organizzato per le prossime settimane, in concomitanza con l’arrivo del grande caldo estivo, in tutto il territorio di Saonara, delle visite a domicilio alle persone over 75, sole o potenzialmente tali in caso di emergenza. Il servizio non prevede in alcun modo la corresponsione in denaro. Nei prossimi giorni, al fine di avvisare la cittadinanza ed impedire ogni tipo di truffa, verrà pubblicata e consegnata tramite la Protezione Civile una lettera firmata dal sindaco Michela Lazzaro, insieme ad un vademecum con 10 consigli da seguire per proteggersi dal caldo e prevenire situazioni critiche.

I volontari della protezione civile svolgono un ruolo fondamentale per la comunità

Le dichiarazioni

E' previsto un numero diretto per l’assistenza telefonica dei servizi sociali del comune, oltre ai numeri di emergenza, per consigliare i cittadini, anziani e non, su come difendersi dai rischi delle ondate di calore e fornire indicazioni sui servizi dedicati presenti nel territorio. Luca Bassani assessore al Sociale ha riferito: «L’iniziativa è pensata per agevolare e sensibilizzare soprattutto le persone più anziane, pertanto più fragili, sui rischi e i pericoli che ci possono essere con l’arrivo dell’estate ed il caldo. Grazie alla collaborazione della Protezione Civile che si occuperà dell’iniziativa, alla quale vanno i sentiti ringraziamenti dell’Amministrazione per il loro sempre prezioso operato, i volontari potranno anche avere la possibilità di ascoltare ed intercettare le esigenze delle fasce più deboli della nostra comunità». Gli ha fatto eco l'assessore alla Protezione Civile Alberto Carones: «Si tratta dell'evoluzione di un progetto nato anni fa per iniziativa del gruppo Comunale di Saonara, in ottica preventiva rispetto a potenziali emergenze durante le quali le persone meno giovani non sussidiate da familiari potrebbero subire criticità relative all'approvvigionamento di cibo, medicinali e servizi essenziali. La Protezione Civile ha tra i suoi compiti la gestione dell'emergenza, ma contribuisce attivamente anche nelle fasi di previsione, prevenzione e mitigazione dei rischi. È un tipo di volontariato fondamentale per la nostra società».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo "africano": protezione civile in aiuto degli anziani
PadovaOggi è in caricamento