menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il parabrezza fotografato da Mirko Masola (foto: facebook)

Il parabrezza fotografato da Mirko Masola (foto: facebook)

Viaggia in A13, sasso piomba sul vetro: "Lanciato dal cavalcavia"

Spavento per Mirko Masola 29enne di Pernumia: giovedì mattina mentre si trovava in autostrada una pietra ha colpito e rotto il parabrezza della sua Opel Zafira: "È stato lanciato da un cavalcavia, ho preso un colpo"

L’incubo dei sassi tirati dal cavalcavia torna a materializzarsi questa volta sul parabrezza di Mirko Masola, contitolare della stazione di servizio Loro a San Pietro Viminario, che giovedì mattina attorno alle 11 sull’autostrada A13 in direzione Padova si è visto arrivare addosso un sasso che ha rotto il vetro in diversi punti, fortunatamente, però, senza che si frantumasse del tutto.

QUALCHE GIORNO FA: DOPPIO INCIDENTE SULLA A13

IL FATTO. La disavventura, che poteva nella peggiore delle ipotesi anche trasformarsi in tragedia, è avvenuta nel tratto di strada tra il casello di Terme Euganee e l’area di servizio di San Pelagio, proprio appena passato un cavalcavia. Questa circostanza, sommata al fatto che le corsia di marcia davanti la sua Opel Zafira fossero libere, fa supporre al conducente che la pietra sia proprio stata lanciata dal ponte: "Mi sono preso un colpo, non ho manco guardato se avevo macchine o camion dietro: davanti per fortuna non c'era nessuno e ho tirato dritto. Difficile che potesse arrivare dal senso di marcia opposto: l'unica possibilità, secondo me, è che sia stato lanciato dal cavalcavia che avevo appena superato".


LA PAURA E IL DANNO. Appena il tempo di vederla la pietra ma è stato sufficiente perchè gli restasse bene in mente: "Era di medie dimensioni, circa 7 centimetri secondo me. Il colpo secco ha frantumato il vetro e poi è rotolata giù fino a scheggiarlo in più punti". Il danno calcolato è di 610 euro: "Praticamente è da cambiare tutto il parabrezza", dice. Immediata la telefonata alla Polstrada che ha perlustrato la zona, senza però trovare nulla di rilevante. Con tutta probabilità se c'era, il colpevole ormai aveva fatto perdere le sue tracce. Tanto è stato lo spavento per il 29enne che ha deciso di postare le foto del vetro rotto sulla sua pagina Facebook aggiungendo anche un breve commento carico di rabbia. "Sono rimasto molto frastornato i primi minuti: spero che chi ha fatto quel gesto avrà quel che merita".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento