menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale sequestrato in casa dell'uomo dai carabinieri

Il materiale sequestrato in casa dell'uomo dai carabinieri

Spari con la scacciacani e biglie d'acciaio con la fionda alle finestre dei vicini: denunciato

Nei guai un 40enne di Villafranca, che alla dirimpettaia aveva scheggiato un vetro di casa. Altri residenti lo hanno segnalato aggirarsi per il quartiere con la pistola. Requisite le "armi"

Il vetro della portafinestra del terrazzo scheggiato e, fuori dalla recinzione, un contenitore, vuoto, per biglie in metallo. Parte da questa segnalazione del 28 settembre scorso di una signora residente a Villafranca Padovana la denuncia a piede libero, a seguito di indagine dei carabinieri, di C.L., 40 anni, dirimpettaio della donna, segnalato ai militari dell'Arma anche da altri vicini di casa perché visto più volte aggirarsi in quartiere a sparare in aria con una pistola scacciacani.

MINI-ARSENALE. A seguito di perquisizione domiciliare, il 40enne, che abita con i genitori e il fratello, appassionato di "armi" simili che acquista online, così come di fionde (come quella usata per danneggiare la finestra della vicina), nonché di puntatori laser (risultati, quelli in suo possesso, fuori legge perché in grado di forare un foglio di carta a distanza ravvicinata), è stato trovato in possesso di un mini-arsenale, che gli è stato sequestrato: una pistola scacciacani marca New Police, con otto scatole per un totale di 50 munizioni (ricordiamo che questo genere di pistola è di libera vendita), nonché una fionda con 73 sfere in acciaio, più due puntatori laser. Nei confronti dell'uomo, che risulta seguito da tempo dai servizi sociali del paese, è scaturita la denuncia per "danneggiamento e getto pericoloso di cose".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento