rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca

Sciopero della sanità, attivitsti e candidati al Potere al Popolo in protesta

Giovedì a partire dalle ore 9.00 gli attivisti e i candidati di Potere al Popolo Padova saranno presenti davanti ai cancelli dell'ospedale di Padova per dare il proprio sostegno allo sciopero della sanità

Giovedì 22 febbraio 2018 a partire dalle ore 9.00 gli attivisti e i candidati di Potere al Popolo Padova saranno presenti davanti ai cancelli dell'Ospedale di Padova per dare il proprio sostegno allo sciopero della sanità.

La lotta di Potere al Popolo

Potere al Popolo ha deciso di sostenere la lotta dei lavoratori e delle lavoratrici che sono in sciopero per chiedere un contratto che non porti all'ennesimo taglio dei diritti di chi lavora in questo settore. La difesa dei diritti, in sanità come in tantissime altre vertenze, è ambivalente per Potere al Popolo perché non viene difeso solo il diritto dei lavoratori e delle lavoratrici alla giusta retribuzione e alla giusta ripartizione di orari e mansioni, ma anche il diritto allo stesso livello di cura per tutti e tutte, diritto che dev'essere garantito dalla Sanità pubblica.

"I soldi ci sono"

“E' necessario, per noi, schierarci al fianco di questo popolo di lavoratori e lavoratrici che, anche se senza contratto da 10 anni, lavora con dedizione tenendo in vita il nostro Sistema Sanitario Nazionale che era tra i migliori al mondo (fonte OMS) prima della devastazione attuata dai governi di centrodestra e centrosinistra, in nome dell'austerità voluta dall'UE” dichiarano i candidati “Potere al popolo è al fianco di chi lotta per ricordare a tutti che i soldi ci sono! Basterebbe togliere gli aiuti fiscali alle assicurazioni sanitarie private per recuperare 18 miliardi da utilizzare per il rinnovo dei contratti e garantire le assunzioni necessarie a evitare le cadute di qualità volute dai governi degli ultimi 20 anni, sia nazionali che regionali.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero della sanità, attivitsti e candidati al Potere al Popolo in protesta

PadovaOggi è in caricamento