menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo sciopero dei metalmeccanici in piazza dei Signori (foto pagina Facebook Cgil Padova)

Lo sciopero dei metalmeccanici in piazza dei Signori (foto pagina Facebook Cgil Padova)

Sciopero a Padova: metalmeccanici in piazza per chiedere il rinnovo del contratto

Il corteo, partito dalla stazione, è arrivato fino a piazza dei Signori. La manifestazione era stata contestata dal sindaco di Padova Massimo Bitonci: "Disturbano i commercianti"

Lavoratori metalmeccanici in piazza per aderire allo sciopero promosso da Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm e chiedere il rinnovo del contratto e gli aumenti salariali.

LA POSIZIONE DI BITONCI. Mercoledì mattina, si è svolta, nonostante le polemiche seguite alle dichiarazioni del sindaco di Padova Massimo Bitonci, la manifestazione organizzata dai sindacati "per sbloccare le trattative e rinnovare il Contratto nazionale". Nelle scorse ore, infatti, il primo cittadino si era detto contrario ad iniziative di questo genere in centro: "Il corteo dei manifestanti partirà da piazzale Stazione, attraverserà piazza dei Signori, fino a raggiungere la Prefettura. Creerà quindi grandi disagi ai nostri commercianti, agli ambulanti e a tutti i cittadini. Da sindaco esprimo loro la mia solidarietà e ribadisco che sono contrario a questo genere di manifestazioni, che ciclicamente si ripetono. I cortei nei centri storici delle città andrebbero vietati".

LA REPLICA DELLA CGIL. Pronta era arrivata la replica della Cgil, per mezzo del segretario generale Christian Ferrari: "Queste cose succedono in un tempo di crisi che ha falcidiato tantissimi posti di lavoro nel nostro territorio, contraendo brutalmente le retribuzioni di chi ha la 'fortuna' di avere ancora un'occupazione. Ci si aspetterebbe da parte di un sindaco una parola di solidarietà e di sostegno, la dimostrazione di rappresentare un'intera comunità e non solo una sua piccola parte. Ci teniamo a ricordare al sindaco che Padova non è una città della Turchia di Erdogan e che l'articolo 17 della costituzione vale anche tra le nostre mura. Le piazze del centro storico non sono di sua proprietà e non sono un centro commerciale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento