Sciopero Medici Specializzandi: «Dall'Azienda Ospedaliera l'impegno a fornire i dati corretti per ripartire»

L'astensione secondo il presidente del Mespad ha contribuito a far emergere le criticità logistiche e formative riscontrate nelle diverse scuole di specializzazione

Lunedì 4 maggio si è svolto l’incontro, richiesto a gran voce dagli Specializzandi, con la Direzione dell’Azienda Ospedale Università di Padova. I vertici dell'Azienda si impegnano a rendere pubblici i dati per definire, al di là di ogni ragionevole dubbio, che una componente significativa degli Specializzandi contagiati si è positivizzata al Sars-Cov 2 in contesto lavorativo e non in ambito extra-ospedaliero».

Lo sciopero

L’iniziale indisponibilità al dialogo a seguito delle gravi affermazioni della direzione sanitaria, aveva determinato una presa di posizione dei medici in formazione specialistica di Padova, sfociata nell’astensione dalle attività formative delll’85% degli stessi. Ciò ha inoltre contribuito a far emergere le criticità logistiche e formative riscontrate nelle diverse scuole di specializzazione che università ed Azienda si impegnano ad affrontare punto per punto nelle sedi istituzionali. «Reputiamo questo incontro un punto di partenza per il miglioramento della formazione e della qualità della vita professionale dei medici in formazione specialistica - afferma Andrea Frascati, Presidente MeSPad - una maggiore presa di coscienza della nostra figura, fondamentale e a volte sottovalutata».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maggiori tutele

«Chiediamo che l’università e l’Azienda Ospedaliera collaborino maggiormente nel tutelare la formazione specialistica e che la Regione - conclude Mirko Claus, Presidente Nazionale di FederSpecializzandi - non dimentichi il contributo che ogni giorno gli specializzandi offrono al servizio sanitario regionale e nondimeno nella specifica occasione dell’emergenza Covid-19». Ringraziamo per tutte le manifestazioni di vicinanza e sostegno, in particolare l’ordine dei medici nazionale e regionale e i numerosissimi medici ed operatori sanitari che non hanno mancato di dimostrare la loro solidarietà. Auspichiamo che il confronto con gli organi deputati alla nostra formazione e l’Azienda presso la quale prestiamo il nostro servizio possa continuare a dare i propri frutti. Siamo orgogliosi di rappresentare una realtà che nella coesione ha trovato la forza di reagire a tutela della propria dignità e dei propri diritti. I Medici in Formazione Specialistica di Padova 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento