Sciopero dei trasporti il 30 maggio A rischio bus, tram, treni e corriere

L'organizzazione sindacale autonoma Usb ha proclamato uno stop nazionale per 24 ore, nell'arco di venerdì. Possibili disagi per gli utenti padovani di Aps, BusItalia (ex Sita) e Sistemi territoriali

Probabili disagi per i pendolari padovani e veneti, venerdì 30 maggio, per effetto dello sciopero nazionale di 24 ore proclamato dall’organizzazione sindacale autonoma Usb.

BUS E TRAM. ApsMobilità annuncia che a Padova potrebbero verificarsi problemi nell'erogazione del servizio, anche se saranno comunque garantite tutte le corse in partenza tra le 5.30 e le 8.30 e tra le 12.30 e le 15.30.

CORRIERE. BusItalia (ex Sita), avvisa i clienti del servizio extraurbano che lo sciopero interessa solo le società Ftv di Vicenza e Mobilità di Marca di Treviso, a causa del quale non verranno garantite le partenze secondo le modalità seguenti: Ftv Vicenza dalle 8.30 alle 11.59 e dalle 14.50 in poi, Mom Treviso dalle 8.30 alle 12.29 e dalle 15 in poi. Eventuali disagi potranno quindi verificarsi sulle linee Padova-Vicenza e Padova-Treviso che sono gestite in pool. I servizi pubblici di linea direttamente effettuati da Busitalia a Padova e a Rovigo dovrebbero invece essere regolari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TRENI. Lo sciopero interesserà anche la ferrovia Adria-Mestre gestita da Sistemi territoriali, che transita per Piove di Sacco. Saranno comunque garantite le corse comprese nelle seguenti fasce di garanzia: dalle 5 alle 7.20 e dalle 13 alle 16.40.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento