Sciopero vigili del fuoco: la Regione mette a bando 540mila euro per il 2020

I rappresentanti sindacali hanno illustrato i problemi relativi alle gravi carenze di organico – mancano ben 350 unità - e di mezzi adibiti al soccorso tecnico urgente

Hanno sfilato lunedì mattina per i rioni di Venezia i vigili del fuoco e poi una delegazione del Sindacato Autonomo Vigili CONAPO ha incontrato l’assessore regionale alla protezione civile Gianpaolo Bottacin, su delega del presidente Luca Zaia. I rappresentanti hanno illustrato i problemi relativi alla grave carenza di organico – mancano ben 350 unità - e di mezzi adibiti al soccorso tecnico urgente. Carenze che, come evidenziato, depotenziano il sistema e rischiano di pregiudicare il soccorso pubblico statale a servizio di tutti i cittadini veneti. Motivazioni che hanno portato oggi la categoria a manifestare, chiedendo al governo una pronta soluzione in termini di investimenti. 

Impegno e nuovi mezzi

«Ho confermato il massimo impegno della regione a farsi portavoce delle istanze avanzate in Veneto, in particolare per riguarda il grave problema della carenza di organico, – spiega l’assessore Bottacin a margine dell’incontro – personalmente presto incontrerò a Roma il comandante nazionale Fabio Dattilo per affrontare il tema e provare a delineare con lui una soluzione ai problemi evidenziati da sottoporre al ministro dell'Interno. Da parte nostra, la giunta regionale si impegna a proseguire l’impegno messo in campo negli ultimi anni a sostegno delle attività dei vigili del fuoco. Impegno che si è concretizzato l'anno scorso con la stipula, per la prima volta nella storia, di una convenzione tra regione e vigili del fuoco. Anche per il 2020, come giunta, abbiamo deciso di stanziare 540mila euro per i vigili del fuoco. Cifra significativa, che cercheremo anche di aumentare, a dimostrazione di quanto sia per noi essenziale contare su caserme dei pompieri dotate di uomini e mezzi adeguati. Negli ultimi anni ho sempre puntato a creare perfetta sinergia tra protezione civile e vigili del fuoco – conclude l’assessore regionale alla protezione civile – in modo da ottimizzare le risorse messe in campo e garantire la massima efficacia nei soccorsi ai cittadini».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pompieri 3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento