menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Silvia Carpanese (Foto: Facebook)

Silvia Carpanese (Foto: Facebook)

Violenza in centro, esponente politica vittima di un tentato scippo: il secondo in pochi giorni

L'episodio venerdì pomeriggio tra via Risorgimento e via Emanuele Filiberto. Bitonci: "Questi banditi devono andare in galera e restarci. Se sono stranieri, espulsi per sempre"

Un'esponente politica del partito Conservatori e Riformisti di Fitto, Silvia Carpanese, 45 anni, è stata aggredita venerdì pomeriggio in centro a Padova, tra via Risorgimento e via Emanuele Filiberto di Savoia. Si tratta del secondo episodio di violenza dopo lo scippo subito da Vanda Pellizzari, 75enne ex consigliera comunale della lista Bitonci sindaco.

OCCHIO NERO. Il tentato scippo ai danni di Silvia Carpanese è andato a vuoto. La donna, sentendo improvvisamente tirare con forza la borsa, ha perso l'equilibrio nel tentativo di difendersi. È caduta a terra, facendosi male al ginocchio e sbattendo la faccia contro la vetrina di un negozio di abbigliamento. Nel trambusto, lo scippatore è stato costretto a mollare la presa per non cadere dalla bicicletta. La colluttazione ha causato alla donna un occhio nero e forti dolori alla testa.

VIOLENZA IN CENTRO. Secondo quanto riportato dalla vittima, il malvivente aveva una bandana che gli copriva naso e bocca, i capelli neri e la pelle olivastra. L'uomo, dopo lo scontro, è fuggito a bordo della sua bicicletta in direzione piazza Garibaldi. La donna ha intenzione di denunciare il fatto ai carabinieri.

IL COMMENTO. Il candidato sindaco Massimo Bitonci, venuto a conoscenza dell'episodio, ha dichiarato: "Grande solidarietà e vicinanza a Silvia Carpanese che, in pieno centro, ha subito un tentativo di scippo da parte di un delinquente. Pochi giorni fa l'aggressione a Vanda Pellizzari. Basta con questo buonismo peloso, questi banditi devono andare in galera e restarci. Se poi sono stranieri, come il malvivente che ha aggredito Vanda, vanno condannati ed espulsi per sempre. Lavorerò per rendere la nostra Padova più sicura, anche se nell'ultimi mesi la situazione è notevolmente peggiorata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento