rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Cronaca Galliera Veneta

L'accesso su Whatsapp che riaccende la speranza: Basma "riappare" a cinque giorni dalla scomparsa

A svelare il dettaglio al Tg3 è stato il titolare dell'hotel "Due Mori" di Cittadella, dove la giovane aveva fatto uno stage la scorsa estate: provando a contattarla ha scoperto questo breve accesso, ma senza riuscire a parlare con lei

Un rapido accesso alle ore 22.58 di domenica 5 giugno, a cinque giorni dalla sua scomparsa: per pochi secondi Basma Azfaal, 18enne di Galliera Veneta svanita nel nulla il 31 maggio dopo essere stata vista per l'ultima volta in un bar di Castelfranco Veneto (Treviso), è entrata su Whatsapp accendendo un barlume di speranza in chi la sta cercando. 

Scomparsa

A svelare il dettaglio al Tg3 è stato il titolare dell'hotel "Due Mori" di Cittadella, dove la giovane aveva fatto uno stage la scorsa estate: provando a contattarla ha scoperto questo breve accesso, ma senza riuscire a parlare con lei. E con il passare dei giorni si aggiungono sempre più tasselli a quella che sembra sempre più una fuga volontaria: Basma aveva infatti due telefonini ma neanche i genitori ne erano al corrente, e negli ultimi giorni sostava a lungo al bar Roma di Castelfranco Veneto per fare delle videochiamate anche di gruppo in cui (stando a quanto riportato dal gestore) parlava in pakistano, ovvero nella sua lingua madre. Non solo: sembra che la 18enne utilizzasse anche il profilo di una cugina per navigare su Instagram.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'accesso su Whatsapp che riaccende la speranza: Basma "riappare" a cinque giorni dalla scomparsa

PadovaOggi è in caricamento