menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Voinea e Aldo Ravello, i due velisti scomparsi

Antonio Voinea e Aldo Ravello, i due velisti scomparsi

Velista padovano disperso, nuova pista: la barca sarebbe stata speronata da una nave cargo

La procura di Hong Kong e quella di Roma stanno indagando sulla scomparsa della barca a vela su cui viaggiava anche Antonio Voinea, cuoco di origini romene ma residente a Bovolenta

Un mistero lungo più di sei mesi. E una nuova pista da battere: come riporta “Il Gazzettino”, sia la Procura di Hong Kong che quella di Roma avrebbero aperto un fascicolo sul presunto speronamento effettuato da un cargo battente bandiera cinese ai danni della “Bright”, barca a vela scomparsa nel nulla a inizio maggio e occupata dallo spezzino Aldo Ravello e da Antonio Voinea, di origini romene ma residente a Bovolenta insieme alla famiglia.

La ricostruzione

Era iniziato il 7 aprile dalla Martinica il viaggio dei due velisti, diretti in Italia passando attraverso Gibilterra. Stando, però, alla nuova ricostruzione il 2 maggio, la “Bright” sarebbe stata sarebbe stata risucchiata dalla scia del cargo e poi presa in pieno mentre si trovava in acque portoghesi (a circa 330 miglia a est delle Azzorre e 410 miglia dalle coste europee). Da allora non si hanno più notizie dei due uomini, tra cui Antonio Voinea, cuoco amico di Ravello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento