Scomparso nell'Oceano da un anno, la madre: «Il dubbio che non sia mai stato fatto nulla aggiunge dolore al dolore»

La mamma di Antonio Voinea, Daniela: «La speranza c’è ancora, per noi è vivo fino a prova contraria. Non cesseremo mai di cercare sue notizie e di stimolare chi ha il potere, e il dovere, di svolgere le indagini»

I due velisti scomparsi

E’ passato un anno dalla scomparsa in mare di Antonio Voinea 31enne, skipper di Bovolenta (Padova) disperso insieme ad un amic, Aldo Revello di La Spezia, a  bordo dell’imbarcazione Bright tra le Azzorre e il Portogallo il 2 maggio scorso.

Dubbi

«Il dubbio che non sia mai stato fatto nulla aggiunge dolore al dolore», dichiara la madre di Antonio Voinea, Daniela: «La speranza c’è ancora, per noi è vivo fino a prova contraria. Non cesseremo mai di cercare sue notizie e di stimolare chi ha il potere, e il dovere, di svolgere le indagini». Della imbarcazione, la Bright,  si perdono le tracce alle 13 e 38 di mercoledì 2 maggio 2018.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oceano

Attivatosi l’Epirb (trasmettitore di localizzazione di emergenza), i velisti si trovano tra le Azzorre e le coste europee. Le autorità navali portoghesi avviano così le procedure di soccorso. Qualche giorno dopo vengono trovati tre giubbotti di salvataggio e delle taniche, dell'imbarcazione invece non vi è alcuna traccia. La famiglia ha deciso così di rivolgersi all'avvocato Matteo De Poli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento