menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scontri nelle Piazze, Bitonci e consiglieri di opposizione:"Vergognoso: dov'era Giordani?"

"È imbarazzante e incredibile che un'Amministrazione non sia in grado di gestire una situazione del genere, sembrava di essere tornati indietro di 40 anni. Un sindaco che ama padova ma che ieri sera non c'era", queste le parole dell'ex primo cittadino di Padova

"Vergognoso e incredibile quello che è successo a Padova". A parlare è l'ex sindaco patavino Massimo Bitonci all'indomani degli scontri avvenuti nelle Piazze. "Bombe carta, dispositivi incendiari: una manifestazione che poteva essere evitata".

GUERRIGLIA URBANA

IMBARAZZANTE. "È stato un vero e propio assalto a polizia e carabinieri presenti - sottolinea Bitonci - a tal proposito esprimo piena solidarietà alle forze dell’ordine. Abbiamo visto usare bottiglie molotov, bombe carta, dispositivi incendiari e una consigliera comunale eletta come Daniela Ruffini presente alla manifestazione. È imbarazzante e incredibile che un’Amministrazione non sia in grado di gestire una situazione del genere, sembrava di essere tornati indietro di 40 anni. Un sindaco che ama padova ma che ieri sera non c’era".

MOZIONE. Sulla stessa linea Matteo Cavatton, capogruppo della Lista Bitonci. "Non sono solo gli scontri di ieri sera a dare da pensare. Tutto è partito nel pomeriggio di lunedì con la lordura della targa commemorativa a Giralucci e Mazzola in via zabarella. È per questo che oggi depositeremo una mozione perchè sia il Consiglio comunale che il sindaco in primis prendano le distanze dai fatti. Vogliamo che i 32 consiglieri comunali e il sindaco vengano chiamati a condannare quanto avvenuto. Sulla stessa linea Eleonora Mosco (Forza Italia): "Ieri è stata scritta una tristissima pagina di Padova, ieri Padova è stata la notte della paura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento