Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca San Giuseppe / Via Sorio, 89

Scontri in stazione, il pm chiede 25 anni di carcere per i nove no global

Per i fatti del novembre 2012 in occasione dello sciopero generale a Padova, il pubblico ministero ha invocato una pena esemplare per il gruppo che, staccandosi dal corteo principale, provocò il ferimento di 3 agenti

Un momento dello scontro tra polizia e manifestanti davanti alla stazione di Padova (fonte: Sherwood)

Una pena esemplare, 25 anni di carcere complessivi, è quella richiesta dal pubblico ministero del tribunale di Padova Sergio Dini - come riportano i quotidiani locali - in chiusura della propria requisitoria nei confronti del gruppo di nove no global ritenuti i protagonisti degli scontri in stazione ferroviaria durante lo sciopero generale del 14 novembre 2012 in cui rimasero feriti tre agenti della squadra Mobile.

VIDEO: Tafferugli in stazione

I REATI CONTESTATI. Interruzione di pubblico servizio, manifestazione non autorizzata, resistenza, lesioni pluriaggravate a pubblico ufficiale, e porto di oggetti atti ad offendere sono i reati di cui dovranno rispondere, a vario titolo, i 9 "antagonisti" che, staccandosi dal corteo principale, si sarebbero diretti verso la stazione ferroviaria, con il probabile intento di occupare i binari. Le forze dell'ordine avevano però disposto un cordone di sicurezza per impedire l'accesso ai binari. I no global avrebbero lanciato sassi e altri oggetti contro la barriera di sicurezza delle forze dell'ordine. C'era stata così una carica di alleggerimento degli agenti e il lancio di bombe carta dei manifestanti con il conseguente ferimento di tre poliziotti. Il 27 febbraio sarà il turno dell'intervento in aula dell'avvocato della difesa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri in stazione, il pm chiede 25 anni di carcere per i nove no global

PadovaOggi è in caricamento