menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovani scout padovani stremati senz'acqua soccorsi in Cadore

Dodici i giovani della provincia euganea, dai 18 ai 30 anni, diretti a Casera de Cornia lungo un sentiero che, incapaci di proseguire, sono stati prelevati con l'eliambulanza e portati a Longarone

Stremati e senza più scorte di acqua, dodici scout della provincia di Padova, dai 18 ai 30 anni, diretti a Casera de Cornia lungo il sentiero 573, si sono bloccati nel tardo pomeriggio di lunedì a Forcella de la Cazetta e, incapaci di proseguire o tornare sui propri passi, hanno chiamato il 118.

SOCCORSI CON L'ELIAMBULANZA. Mentre una squadra del soccorso alpino di Longarone li ha raggiunti a piedi, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha portato altri due soccorritori dal gruppo per dare un primo aiuto. Poi, dato l'imbrunire e l'affaticamento dei ragazzi, in diverse rotazioni l'eliambulanza li ha imbarcati in hovering e trasportati fino a Longarone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento