A scuola di memoria in vista del 25 aprile

I ragazzi delle scuole Tartini e Boito sono stati, martedì 24 aprile, coinvolti nelle passeggiate sugli Itinerari della Memoria


I ragazzi della Tartini si sono recati al Cimitero del Commonwealth, alla caserma Pierobon e al cippo che ricorda padre Placido Cortese, dove sono stati accolti da padre Giorgio Laggioni, postulatore della causa di beatificazione del frate. Per i ragazzi della Boito a Brusegana invece l’itinerario prevedeva i cippi commemorativi davanti alla chiesa e quello in via Sette Martiri, la cui storia è stata raccontata da Elio Maccato, che da giovane è stato testimone oculare del loro sacrificio.

Anche l'ANPI

Alla giornata ha preso parte anche Floriana Rizzetto, presidente dell’Anpi, che ha ricordato la figura di Luigi Pierbon. 
«Abbiamo anticipato questa iniziativa al 24 aprile per permettere agli studenti delle scuole di prendervi parte - spiega l’assessora alle Politiche Scolastiche, Cristina Piva, che ha organizzato gli Itinerari assieme al consigliere comunale Gianni Berno - È importante trasmettere ai più giovani testimonianze come queste. I ragazzi hanno dimostrato interesse e partecipazione, facendo molte domande che hanno fatto vedere la loro preparazione su questi temi». 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Stroncato da un malore: imprenditore muore nell'azienda fondata quarant'anni fa

  • Tremendo schianto fra tre mezzi: centauro trentenne muore in ospedale

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

Torna su
PadovaOggi è in caricamento