Cronaca Riviere / Corso Milano

“Segni dalla strada”: il CSV e i nuovi murales regalati alla città

Un'opera unica e originale con l'obiettivo di sostenere, attraverso la raccolta fondi dedicata, l'acquisto di spese di generi di prima necessità e aiutare almeno 450 famiglie che soffrono un disagio socio-economico

Domenica 26 luglio dalle 18 alle 24 si festeggerà con gli artisti i primi murales dedicati ai volontari e ai donatori del progetto "Segni dalla strada". I muri utilizzati sono quelli di ingresso al parcheggio Prandina e il muro del parco Cavalleggeri lato corso Milano.

Street artist

Per tre giorni, dal 24 al 26 luglio Axe, Orion, Boogie, Joys, Made514, Yama e Gabriele Bonato hanno realizzano questo regalo che supporta il progetto “Segni dalla strada. Percorrere insieme”. Il progetto è nato da nove streetartist e writers padovani – Made514, Joys, Yama, Orion, Boogie, Axe, Tony Gallo, Alessio B e Gabriele Bonato - in collaborazione con CSV Padova, Comune e Diocesi. Gli artisti hanno scelto di lavorare insieme per sostenere l'azione di aiuto attivatasi durante le settimane di emergenza sanitaria attraverso il progetto "Per Padova noi ci siamo".

Arte e sociale

Da sempre sensibili alle tematiche sociali per “Segni dalla strada” ciascuno di loro ha realizzato un'opera unica e originale con l'obiettivo di sostenere, attraverso la raccolta fondi dedicata, l'acquisto di spese di generi di prima necessità e aiutare almeno 450 famiglie che soffrono un disagio socio-economico. Ogni opera sarà autografata da ciascun artista e stampata in 50 copie ad edizione unica e limitata, che sarà possibile aggiudicarsi con una donazione di almeno 100 euro. Più donazioni saranno raccolte, più persone saranno aiutate.

Impegno

Ma l’impegno dei nove artisti nei confronti della città non si ferma qui e domenica consegneranno alla Città un murales a più mani per ringraziare tutti i volontari e i donatori che in questi mesi hanno contribuito ad aiutare molte famiglie e persone sole in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria. Un gesto il loro che riconosce quanto forte sia stata l’azione del mondo del volontariato in questo periodo difficile.

Presentazione

La presentazione dei murales sarà domenica 26 luglio alle 18,30 durante l’inaugurazione del Parco Cavalleggeri, presenti il neo vicesindaco Andrea Micalizzi, l’assessora al verde Chiara Gallani, il presidente del Csv di Padova Emanuele Alecci e Alberto Capozzi (Made514) in rappresentanza degli artisti che partecipano all’iniziativa. Dopo l’inaugurazione si festeggerà con gli artisti e un fantastico dj set con: dj Keyone, Lynch, dj Psichederika.

"Segni dalla strada” ha preso il via il 1° luglio e da quella data al 21 sono state vendute  116 opere a 81 donatori che hanno versato 11.138 euro. Quindi nello stesso periodo sono state consegnate 358 spese e raggiunte 1.144 persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Segni dalla strada”: il CSV e i nuovi murales regalati alla città

PadovaOggi è in caricamento