Tradito dai selfie con la marijuana: ne nascondeva 3 chili nel congelatore

Un 26enne è stato denunciato da una coppia perché vendeva lo stupefacente al loro figlio. Durante la perquisizione sono comparse foto dello spacciatore con un borsone pieno di "erba" e i carabinieri lo hanno arrestato

I selfie con i borsoni pieni di marijuana lo hanno tradito. I carabinieri di Camposampiero hanno scoperto che nascondeva la droga in un congelatore dismesso e lo hanno arrestato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti

Nel primo pomeriggio di lunedì 20 luglio i carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato un commerciante di 26 anni originario del Marocco e residente a Loreggia. Tutto è partito quando due coniugi hanno denunciato il ragazzo al comando di Camposampiero perché più volte aveva venduto al loro figlio 24enne della droga. I carabinieri hanno cominciato a indagare ed esaminando il cellulare del 26enne hanno trovato diverse fotografie che lo ritraevano con della marijuana. Poco dopo lo stupefacente è stato trovato all’interno di un congelatore non funzionante, nascosto sotto una catasta di materiale, per un totale di 3,6 chili. Il telefono e la marijuana sono stati sequestrati mentre il 26enne è stato portato in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento